Nasce la rete EcoFoodFertility per proteggere la fertilità nell’età adolescenziale

Nasce a Bari la Rete Nazionale EcoFoodFertility: un modello di rete interdisciplinare per la Salute Ambientale e Riproduttiva che coinvolge clinici e ricercatori di diverse regioni d’Italia, appartenenti a centri di ricerca, ospedali, università a sostegno del Progetto di Ricerca EcoFoodFertility, nato da quell’ area della Campania tristemente nota come “Terra dei Fuochi”.

nasce-la-rete-ecofoodfertility-clinici-e-ricercatori-uniti-per-proteggere-la-fertilita-nelleta-adolescenziale--1480754547-grande (1)

Il protocollo d’intesa è stato firmato durante il VIII Meeting in Modern Trend in Andrologia e Riproduzione Assistita, svolto presso il Nicolaus Hotel di Bari) e presieduto dal Prof. Luigi Chiappetta. La Rete si caratterizza nel panorama Nazionale per l’attenzione prioritaria rivolta ai fattori di rischio ambientali, alimentari e dello stile di vita.
Ciò in coerenza all’indirizzo del progetto di ricerca, già esecutivo in Campania e, a breve, nelle tante aree ambientali critiche d’Italia come Taranto, Brescia-Caffaro, Gela, Bussi sul Tirino-Popoli, Piombino, Sassuolo, Val di Sacco.
La Rete con questo importante passo concretizzatosi nell’atto della sua costituzione, intende non solo avviare ad esecuzione il progetto secondo il protocollo scientifico nelle aree d’intervento individuate ma anche avviare un’operazione diretta, in linea con il Piano Nazionale per la Fertilità, di Educazione alla Salute Riproduttiva, attraverso un gruppo di scuole pilota individuate nelle aree del progetto.

Continua a leggere su Ilikepuglia.it

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento