Scoperto un farmaco che potrebbe prevenire la sterilità nei pazienti affetti da cancro

Un nuovo studio condotto da Brian Hermann, Assistente Prof. di biologia presso l’Università del Texas a San Antonio (UTSA), ha dimostrato che un farmaco precedentemente usato per prevenire infezioni nei pazienti affetti da cancro, può anche impedire loro di diventare sterili. Perdere la fertilità è un problema frequente tra i malati di cancro.

 

cancro-tumore-chemio-terapia-600x482

 

Il farmaco si chiama G-CSF o fattore stimolante le colonie di granulociti. Esso stimola il midollo osseo a produrre neutrofili, che sono globuli bianchi necessari per combattere le infezioni. I granulociti vengono distrutti dai trattamenti di chemioterapia e radiazioni.

 

Continua a leggere su Medimagazine

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento