Oltre le storie: intervista alle autrici de “La cicogna Fivetta”

Lo spazio di oggi della rubrica #oltrelestorie è dedicato a Silvia Mangone e a Simona Peres, autrici de La cicogna Fivetta, una favola illustrata sulla PMA per i bambini nati in provetta e per i loro genitori.

Silvia Mangone

Ciao Silvia e Simona, avete scritto “Fivetta”, una favola per bimbi nati in provetta. Come vi è venuta l’idea e come nasce la vostra collaborazione?

Silvia: Credo che Simona possa spiegare meglio di me, non a caso ha saputo tradurre la mia fantasia in una realtà in cui la cicogna provetta piena d’amore che avevo in mente è davvero disegnata piena di cuoricini.

Simona: Quando Silvia mi ha chiesto di disegnarle un asino con le ali per il suo blog, non immaginavo che saremmo arrivate fino a qui oggi ma è quello che succede ogni volta con Silvia: arriva da te con un asino volante per la testa, ti fa saltare in groppa e via, verso un sogno che si fa realtà!

Una volta letto il racconto che aveva scritto, e superata l’emozione, non so quante immagini fervide e intense sono affiorate nella mia mente, che con un solo disegno non si potevano far risaltare, e mi sembrava un vero peccato. Bisognava dare spazio a ognuna di quelle immagini, di quei personaggi. Il mondo doveva conoscere Fivetta e i suoi meravigliosi amici.

A volte rapportarsi con il dolore che una persona prova è difficile. Anche se quella persona l’hai vista crescere, ci hai giocato insieme, hai mangiato 479 ghiaccioli sulla spiaggia d’estate con lei, anche se l’hai vista sbucciarsi le ginocchia e danzare con suo padre fino all’altare, anche se con lei hai creato infiniti alberi di Natale, in situazioni come quella che Silvia ha vissuto (lei con suo marito e così moltissime altre coppie) non sempre si riescono a trovare le parole giuste per dare speranza. E io di parole non ne avevo. Non le sapevo trovare. E quel giorno, con la storia tra le mani, ho capito che il mio modo dirle quel che non sapevo dire con le parole era trasformare in immagini quella meravigliosa storia. Lo volevo per lei, per suo marito e per tutte le coppie che stanno affrontando questo doloroso percorso. È stata un’esperienza molto intensa, di crescita personale e gliene sono infinitamente grata.

Simona Peres

Come può una semplice favola spiegare un percorso complicato come la PMA? Qual è la sua arma vincente?

Simona: Penso che sia il mix tra fantasia, ottimismo, tenacia e sensibilità, che è poi il modo peculiare di Silvia di approcciarsi alla vita. Il suo modo di scrivere è parte del suo carattere giocoso ed estroverso: centra con disarmante semplicità il punto e lo eleva a messaggio positivo, universale senza per questo sminuirne la profondità, anzi amplificandola grazie al perfetto equilibrio tra reale e surreale.

È la sua storia ma è la storia di tutti, un racconto in cui ci si può rispecchiare a diversi livelli e che insegna un modo di affrontare la vita, non solo quella specifica situazione. So che sembro di parte… ma sono così entusiata di questo libro che consiglierei a tutti di leggerlo, grandi e piccoli! Merita!

Silvia: La sua arma vincente, in una parola, è ciò di cui si fa portavoce e portasogni Fivetta: la speranza. La speranza è un patrimonio universale e, a mio parere, ha una tenacia e una spinta più primordiale rispetto l’amore. La speranza, quando l’amore è acciaccato o stanco o punzecchiato dalla paura, ecco la speranza non molla mai, non si spegne mai.

“Fivetta” ha bisogno di tanti amici per sostenere la pubblicazione e distribuzione del libro. Per questo, avete lanciato una campagna di crowdfunding, ci spiegate meglio come possiamo contribuire alla raccolta fondi?

Basta andare sul sito www.fivetta.it, leggere e fare amicizia con il libro e Fivetta, cliccare in alto a destra su “pacchetti” e scegliere il regalo che più vi piacerebbe ricevere o regalare.

Cliccando si acquisterà online e a fine raccolta fondi (intorno al 31 Dicembre) saranno inviati i pacchetti a ciascun sostenitore che contatteremo preventivamente per sapere come personalizzare e a chi inviare. In caso non dovessimo raggiungere la quota prestabilita; restituiremo ad ogni sostenitore la somma devoluta. Ma siamo ottimiste e sicure che non ce ne sarà bisogno! Insomma Fivetta è troppo bella per non essere letta!

Basta poco per aiutare Fivetta a #spargereisogni: condividendo la pagina fb, il sito o anche i post, promuovendo l’idea e soprattutto regalando i pacchetti o addirittura regalandosi un pacchetto per coccolarsi un pò!

Ci sono altri progetti in cantiere che Fivetta sta covando?

In questi giorni nasce il movimento #SpargiiSogni con l’intento di raggiungere più persone e coppie coinvolte più o meno nel difficile percorso ella Fecondazione Assistita e della ricerca di un figlio.

Abbiamo contattato centri di pma, studi medici e psicologici, librerie e locali proponendo loro di adottare il progetto accogliendo un esiguo numero di volantini e aiutandoci a promuovere sui loro canali il progetto, infine, a raccolta terminata e raggiunto l’obiettivo, lasceremo un libro in dono per ciascuna sala d’attesa così che possa essere sfogliato da chi ne sarà incuriosito e faremo presentazione del libro presso le librerie interessate.

Inoltre io e Simona collaboriamo anche per altri progetti sempre molto favolosi e non inerenti l’editoria, basta guardare le opere di Simona per capire che ha idee da vendere…  E Fivetta si sa, non smetterà di volare e la storia ci insegna che tutto può succedere… non è detto che Fivetta non incontri presto la cicogna che tutti conoscono o che non si imbatta nelle cicogne delle adozioni… Non a caso dopo Santiago è arrivato Oceano senza PMA ed in ballo c’è un’idea di adozione.

 

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento