Le app che misurano la fertilità, quali sono e a cosa servono

Sono tante le applicazioni che promettono di rimanere incinte velocemente o di sostituirsi a preservativo e pillola. Ma alcuni studi le smentiscono.

Woman Log, Flo Fem, My Fertility, Daysy, Natural Cycles. Sono solo alcune delle centinaia di app sul mercato, spesso gratuite, per le donne che vogliono tentare di rimanere incinte o, al contrario, avere a portata di mano un “contraccettivo online” che si sostituisca ai metodi tradizionali come pillola o preservativo. Molte sono certificate come dispositivi medici, portando le clienti a pensare di potersi fidare al 100% delle previsioni tecnologiche. Casi recenti di cronaca, come quello avvenuto in Svezia a gennaio, quando alcune ragazze si sono ritrovate incinte dopo aver usato l’app Natural Cycles, stanno smentendo l’attendibilità di queste applicazioni. Così come degli studi internazionali hanno messo in guardia sull’uso corretto di questi dispositivi.

Continua a leggere

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento